Ultima modifica: 15 Aprile 2020

De Giorgi Channel

Carissima Dirigente,

Quella che stiamo vivendo è senza dubbio una situazione surreale che ha colto alla sprovvista non solo tutti noi studenti, ma soprattutto l’intero personale scolastico. Siamo ben consapevoli e profondamente riconoscenti del grandissimo sforzo che si sta facendo per cercare di costruire giorno dopo giorno una nuova quotidianità che ci permetta di proseguire nel nostro percorso scolastico, oggi più che mai così incerto, mantenendo l’impegno, il duro lavoro e la costanza che ha sempre distinto la nostra eccezionale famiglia, il nostro De Giorgi.
Questa emergenza ha convinto ogni singolo studente, persino il più riluttante, dell’insostituibile importanza che la scuola riveste nelle nostre vite; tutti noi ne sentiamo terribilmente la mancanza, soprattutto delle piccole cose, di quelle che si è sempre dato per scontate, come l’incontrarsi ogni giorno con i propri compagni nel parchetto esterno prima di incominciare la giornata, passare il badge, salutare i collaboratori e i professori, raccontarsi ciò che è successo nelle poche ore in cui non ci si è visti, iniziare le lezioni sempre assonnati ma con tanta voglia di imparare, affrontare interrogazioni, verifiche, problemi, superarli come classe unita, come scuola unita, in tutto e per tutto, mesi dopo mesi, anni dopo anni.
È triste arrivare in quinto superiore e non poter godere appieno degli ultimi e preziosi momenti che rimangono assieme ai nostri compagni e ai nostri professori, prima che la vita ci ponga inevitabilmente su cammini diversi. Alcuni di questi andranno verso direzioni parallele, altri si incroceranno, altri ancora convergeranno in uno solo; ciò che è certo è che ognuno di noi riserverà al De Giorgi un posto speciale dentro di sé, custodendo gelosamente ogni ricordo, dal più felice al più doloroso, proteggendolo accuratamente dal logorio del tempo.
Dopo questo breve ma fortemente sentito momento di riflessione, certamente condiviso da ogni classe del nostro istituto, riteniamo doveroso concludere ringraziando nuovamente tutto il personale scolastico e lei Preside, che non ci ha mai abbandonato nonostante le difficoltà e che continua a garantirci la migliore istruzione e la più sincera vicinanza.
Un pensiero solidale va a tutti i nostri compagni e alle famiglie direttamente colpite dalla tragicità della situazione. Supereremo tutto questo impegnandoci a dare il massimo ogni giorno, per poi tornare a stringerci ed essere uniti più di prima! Una classe del nostro liceo.

Lettere dai genitori

Numerose e toccanti le parole e le testimonianze di apprezzamento di genitori e studenti verso il lavoro dei docenti del nostro liceo. Tra le tante pubblichiamo la seguente.
Alla dirigente del Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi”
Ai docenti della ***
Gent.lissimi Dirigente, Professoresse/Professori,
in questo drammatico momento storico, sentiamo il dovere di ringraziarVi – anche a nome dei nostri figli – per il lavoro che svolgete quotidianamente, con amore e abnegazione, ben oltre i vostri doveri.
Da sempre convinti che l’istruzione sia “l’arma più potente che si possa utilizzare per cambiare il mondo”, ci riteniamo fortunati ad avervi affidato l’istruzione dei nostri figli.
Auspichiamo che la scuola continui nella sua attività con questa determinazione e vi salutiamo cordialmente.
I genitori degli alunni della classe ***

Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

Radio Le Cosimo’ vi aspetta! Collegati!


Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

Riflessioni dei nostri ragazzi

Liceo Scientifico De Giorgi LecceSi sa, durante le vacanze, stare a casa è piacevole. Certo, la voglia di studiare e raggiungere risultati con il sacrificio non è caratteristica di tutti ma qualsiasi alunno tra i banchi di scuola si è sentito, anche solo per poco, a casa. Spesso, tutto ciò che viviamo tra quelle quattro mura, con il cuore che si volta indietro, ci sembra essenziale, parte di noi. Con questa emergenza, inevitabilmente, sono crollate le certezze di molti e l’odiata routine scolastica è diventata un costante desiderio. Qualcuno, dietro schermi e videochat, gioisce per questa vacanza gratuita. Io ho paura. Ho paura perché mai come oggi ho sentito il desiderio di ritornare nella mia comunità scolastica. Mai come oggi ho voluto rivedere i compagni, camminare per i corridoi, ascoltare la voce dei miei docenti. Trascorriamo ogni giorno, cinque ore, in un edificio che, se ben ci va, finisce per ospitarci un’intera mattinata. Qualcuno ci rimane per ore anche dopo le lezioni. Come fa a non mancarvi la fame di sapere, la paura collettiva, la gioia della condivisione? Oggi, più che mai ho sentito la necessità di vivere la scuola, intensamente. Oggi più che mai mi sono resa conto di quanto sia casa. Con l’augurio che tutto questo finisca quanto prima.
Due alunne del Liceo De Giorgi

Pronta la risposta del nostro liceo al tempo del Coronavirus

De Giorgi CoronavirusGran fermento e pletora di attività online. La necessità degli eventi porta il De Giorgi a tirar fuori anche la sua anima digitale. Studenti e docenti trasformano la crisi sanitaria in un’entusiasmante sfida ed opportunità didattica utilizzando le più sofisticate potenzialità offerte dalle nuove tecnologie. E-learning, didattica smart, videoconferenze, costruzione collaborativa del sapere, debate online, giochi di ruolo, redazione di documenti, articoli, elaborati, recensioni, problem posing e solving, non ci facciamo mancare nulla. Molto apprezzato il feedback delle famiglie che collaborano con l’istituzione mantenendo in sicurezza i propri figli e promuovendo, insieme ai docenti, il diritto allo studio e il successo formativo dei nostri ragazzi.
Sospensione presenza attivazione online

Il De Giorgi in finale nel Premio Scuola Digitale

Premio DigiScuola

Una bella tripletta per matematica e seconda fase delle olimpiadi di fisica

previous arrow
next arrow
Slider

Mattia Giuri, Gabriele Rizzo e Simone Macchia, ecco gli alunni della nostra scuola che sono stati selezionati per la fase Nazionale delle Olimpiadi della Matematica che si svolgerà a Cesenatico.
Solo sei dei cento ragazzi provenienti da tutte le scuole della provincia di Lecce che giovedì 20 febbraio si sono cimentati nella gara provinciale delle olimpiadi di Matematica raggiungeranno Cesenatico. La classifica ha premiato con risultati più che lusinghieri i nostri ragazzi. Mattia Giuri (4B) ha totalizzato 68 punti classificandosi secondo assoluto. Terzo è arrivato Gabriele Rizzo (2G) con 67 punti. Quarto Simone Macchia (4D) con 64 punti. Il nostro Liceo così avrà ben tre rappresentanti alla fase nazionale di Cesenatico. A completare la grande prova di squadra del nostro Liceo abbiamo Paride Lauretti (2M) 56 punti settimo classificato e Riccardo Rollo (4E) decimo a 49 punti. Anche in questo momento di emergenza, notevole l’esito della seconda fase delle olimpiadi di fisica tenutesi il 19 febbraio al Fiorini. Nella classifica delle prime 15 posizioni, abbiamo le prime due posizioni (Matteo Fasiello andrà alle nazionali di Fisica a Senigallia), ma anche altri due ragazzi sono stati molto bravi. E’ una novità assoluta che da lustro al nostro liceo e merito ai ragazzi.

L’US Lecce Calcio all’assemblea di Istituto del De Giorgi

US Lecce Assemblea De GiorgiSi è appena tenuta oggi, 26 febbraio 2020, l’Assemblea di Istituto al liceo De Giorgi insieme all’U.S. Lecce. Gli studenti hanno intervistato il capitano della squadra, Marco Mancosu, e i dirigenti della società sui valori dello sport, del gioco di squadra, dell’allenamento, dello spirito di sacrificio, dell’unione di intenti in un’affollatissima aula Magna del polo didattico di via Pozzuolo. Estrazione a sorteggio della maglia della società e atmosfera di grande partecipazione.

Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

Il De Giorgi finalista al Premio Scuola Digitale col progetto Creative L@b

Progetto Creative L@bCon il progetto Creative L@b che, in un video di tre minuti, presenta il progetto che ha coinvolto un gruppo di studenti di un percorso per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO), il nostro Liceo è stato selezionato tra le scuole finaliste del Premio Scuola Digitale 2020 per la Provincia di Lecce.
Il Premio Scuola Digitale è una iniziativa del Ministero dell’Istruzione che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nel settore della didattica digitale, incentivando l’utilizzo delle tecnologie nel curricolo e favorendo l’interscambio delle esperienze innovative nel settore considerato. Il Premio Scuola Digitale consiste in una competizione tra scuole che abbiano proposto e/o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati da un alto contenuto di conoscenza, tecnica e/o tecnologica.

Una borraccia per sempre

Una borraccia per sempreIn riferimento alla circ. n.340, il Liceo De Giorgi per un mondo plastic free!
Educare ad uno sviluppo sostenibile costituisce uno degli obiettivi formativi del Liceo. In tale ottica ed in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda 2030, si intende contribuire alla riduzione della plastica per uso alimentare promuovendo l’utilizzo di borracce per il consumo di acqua da bere.
All’inizio del corrente anno scolastico gli studenti delle classi 1^ hanno ricevuto una borraccia in alluminio, quale gadget di benvenuto nella nuova scuola. Su richiesta degli studenti rappresentanti di Istituto, al fine di implementare le buone pratiche, il Liceo ha proceduto all’acquisto di borracce in alluminio da 500 ml, con impresso il logo del Liceo, da distribuire a tutti gli studenti.
Considerato che l’acquisto è stato effettuato utilizzando, in parte, il contributo delle famiglie, tutti gli studenti interessati potranno ricevere una borraccia versando un contributo di euro 3,00. Come molta meno plastica il mondo e la scuola sono molto più belli!

Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

Debate su De Giorgi per il centenario

I debaters delle classi 2B e 2C dello scientifico “C. De Giorgi “impegnati nel dibattito su De Giorgi presso l’istituto Costa in occasione delle celebrazioni per il centenario della sua morte.

previous arrow
next arrow
Slider

Fasi provinciali di Corsa Campestre

Passano alle fasi regionali a Porto Selvaggio sia la squadra femminile Juniores, grazie al primo e secondo posto di Claudia Paladini e Maddalena Mangiullo, e la squadra Allieve. Buono il terzo posto nella gara individuale di Giorgia Leuzzi.

previous arrow
next arrow
Slider

Olimpiadi di Fisica

I primi due classificati (pari merito) alla prima fase (Istituto) delle olimpiadi di fisica, premiati dal prof. Martina del dipartimento di Fisica (Unisalento).

previous arrow
next arrow
Slider

Forum dei Dirigenti Scolastici Scuole Cambridge in Italia, 18 Febbraio, Villa Wolkonsky, Roma

previous arrow
next arrow
Slider

Piccoli talenti crescono

Gare prime 2Il 6 Febbraio 2020, presso il Liceo Stampacchia di Tricase, circa 70 studenti di classi prime delle scuole superiori della provincia di Lecce si sono cimentati in una gara di Matematica per la selezione alla gara di secondo livello delle Olimpiadi.
L’alunno Giuri Andrea frequentante la classe I B del nostro Liceo si è classificato primo.
Non da meno i risultati ottenuti dagli altri studenti del liceo: Sabino Flavio Maria, De Masi Luca, Fioschi Matteo Pio, Fasiello Mattia
che si sono classificati nelle prime quindicesime posizioni e che sono convocati per il 20 Febbraio presso l’Università del Salento per essere selezionati tra i 6 alunni della provincia di Lecce che raggiungeranno Cesenatico per le nazionali.
Congratulazioni a tutti.

Anfitrione porta il grande teatro a scuola

AnfitrioneGiornata che sicuramente rimarrà nella memoria e nel cuore degli studenti del De Giorgi è quella del 30 gennaio, durante la quale hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con gli attori della compagnia che, presso il teatro Apollo, interpreterà in chiave moderna la commedia di Plauto L’Anfitrione.
Tra i protagonisti spiccano i nomi di Antonio Catania, Barbora Bobulova, Gigio Alberti, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Valeria Angelozzi che con molta disponibilità e con un pizzico di comicità hanno risposto alle curiosità degli studenti riguardo il teatro e il cinema italiano. Si è parlato dell’attualità dell’opera di Plauto, della passione per la recitazione, di teatro, cinema e quindi (vista la presenze anche di Antonio Catania e Giorgio Alberti) di come si vive una Notte da Oscar.
Continua leggendo l’intero articolo di Maddalena Caricato su Le Cosimò

È al Liceo che comincia la passione per la RICERCA – Laboratori di Chimica e Fisica

previous arrow
next arrow
Slider

Corso di Potenziamento “Biologia con Curvatura Biomedica”-Secondo incontro con il Medico presso l’Aula Seminari del Liceo De Giorgi, con l’intervento del Vice Presidente dell’Ordine dei Medici di Lecce, Dott. Gino Peccarisi e con la Lezione del Dott. Renato Colaci, specialista in Ortopedia, si conclude la trattazione del 2° Nucleo Tematico del Corso di Potenziamento “Biologia con Curvatura Biomedica“.
previous arrow
next arrow
Slider

Nasce Radio Le Cosimò


Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

Introduzione alla meccanica quantistica

Marco MazzeoLa settimana di pausa didattica nella nostra scuola si è aperta con un’appassionante presentazione di Marco Mazzeo, ricercatore presso l’università del Salento.
Il seminario “La Luna è lì anche quando non la si guarda? Breve introduzione alla meccanica quantistica e ai suoi paradossi” ha appassionato i numerosi studenti che per tutta la durata dell’evento hanno seguito con attenzione ed interesse gli argomenti trattati.

Per favore accetta preferences, statistics, marketing i cookies per guardare questo video.

La “Weekforfuture” del Liceo “De Giorgi”

Riciclo grattini

Esempio di riciclo creativo: spilla realizzata con scarti dei grattini

In occasione della Settimana dell’Ambiente 2019 e in coerenza con le finalità educative del nostro PTOF, il Liceo “De Giorgi” ha aderito all’iniziativa #weekforfuture, sostenuta dal MIUR, condividendone pienamente i valori di Educazione ambientale e di Cittadinanza attiva ad essa connessi. In tale ottica, al fine di favorire una effettiva riflessione sui temi ambientali e incentivare comportamenti responsabili, il Liceo promuove le seguenti iniziative.

• Gara di raccolta di rifiuti non biodegradabili
Nel corso di questa settimana gli studenti sono invitati a raccogliere, con le dovute precauzioni igieniche, i mozziconi di sigarette e i tappi di bottiglie di birra che troveranno sul proprio cammino. Le buste con il materiale raccolto, dovranno essere consegnate venerdì 27 settembre p.v. ai responsabili di sede e saranno pesate. L’alunno che avrà raccolto il maggior quantitativo di mozziconi o tappi riceverà in premio un biglietto per il cinema offerto dai docenti del Liceo.

• Video “De Giorgi for Future”.
Gli studenti, sotto la guida dei docenti di Scienze, sono invitati a produrre foto, disegni, video, testi etc. sul tema delle emergenze ambientali. La documentazione sarà utilizzata per creare un video.
Week for Future 3
Consegnati sabato 5 ottobre due biglietti per il cinema alle vincitrici del contest lanciato dal Liceo “De Giorgi” in concomitanza con la Settimana dell’Ambiente 2019.

Sara De Lorenzo e Giulia Lolli, studentesse della 4I, hanno ampiamente meritato il premio: durante la settimana hanno raccolto 1,5 Kg di mozziconi e tappi di birra, quantità ragguardevole, ma hanno soprattutto offerto una testimonianza effettiva di come i valori di Cittadinanza attiva e di rispetto dell’ambiente si possano tradurre in azioni concrete.

Congratulazioni alle vincitrici, con l’auspicio di un “contagio virtuoso” degli altri studenti.

NOI SIAMO IL “DE GIORGI”

DEBATE : LAVORI IN CORSO

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Si avvicina l’evento clou del Forum del libro “Passaparola” 2019: nella mattinata del 12 ottobre si svolgerà Lecce, al Teatro Apollo, il DEBATE cui parteciperà il gruppo di studentesse del nostro Liceo già distintesi durante la manifestazione dello scorso maggio presso l’IISS “G.Marconi – M.Hack” di Bari.

Le nostre ragazze, Annalucia Aguglia, Carmen Civilla, Federica D’Agostino, Sofia Lecci, Claudia Paladini, stanno lavorando, con la consueta passione e con il supporto delle professoresse Bello e Cerundolo, all’impostazione dibattito sull’impegnativo topic assegnato: “E’ più importante che lo Stato finanzi le biblioteche scolastiche anziché sostenere il reddito dei giovani disoccupati”.

Le studentesse, per nulla intimorite dalla complessità dell’argomento, lavorano con entusiasmo, come raccontano le immagini riferite all’incontro di oggi, e mostrano già di aver fatto proprie le finalità della metodologia del DEBATE, ossia potenziare l’ascolto e il confronto.

La preparazione continuerà nei prossimi giorni; a loro va tutto il nostro sostegno.

L’Inferno nelle Grotte di Castellana

di Ilaria Miraglia
Hell in Cave“Lo sai che ieri sono stato all’inferno?” Impossibile? No! Infatti, durante la giornata del 15 novembre, sette tra le classi terze del Liceo Scientifico De Giorgi di Lecce (circa 200 studenti) hanno preso parte allo spettacolo Hell in the cave, l’Inferno di Dante messo in scena in una delle magnifiche cave delle Grotte di Castellana, patrimonio dell’Unesco, in provincia di Bari.
A tratti inquietante, l’atmosfera cupa e cremisi ha accolto i ragazzi, che si sono ritrovati a vagare tra le rocce e un andirivieni di demoni infernali capaci di incutere terrore e coinvolgere nello spettacolo.
Una vera e propria opera di metateatro, intrigante ed avvincente, all’interno della quale una voce fuori campo che declamava i versi danteschi accompagnava la recitazione “muta” dei personaggi infernali.
Continua a leggere tutto l’articolo su Le Cosimò